QR code per la pagina originale

Google Analytics: presto nuove impostazioni per la privacy

,

Arrivano novità sul fronte della tutela della privacy da parte di Google. Il colosso americano, sovente oggetto di critiche e di accuse proprio riguardo i dati degli utenti che vengono costantemente acquisiti tramite l’utilizzo dei propri servizi, ha infatti annunciato l’arrivo di un nuovo strumento per Google Analytics.

Secondo quanto riferito da alcune fonti sulla base di un post del team di Google Analytics, il gruppo pare intenzionato a rilasciare un apposito plugin per i principali browser in commercio, che consentirà agli utenti di decidere autonomamente quali e quante informazioni lasciare a disposizione del sistema di Google collegato al sito Web che si sta visitando.

Il plugin, che verrà rilasciato nelle prossime settimane, dovrebbe dare la possibilità di configurare le opzioni per la privacy dei propri dati a ogni utente, in modo da impedire che, una volta giunti su una determinata pagina, informazioni quali il sito di provenienza, il tempo di permanenza e altre caratteristiche utili ai fini del tracciamento del profilo utente, vengano registrati e catalogati all’insaputa dell’internauta.

Non è forse un’apertura verso la privacy totale e completa come desidererebbero parecchi osservatori, ma è sempre un buon punto di partenza che pone le basi per un maggiore controllo sui dati degli utenti che navigano sul Web. Sarà utile attendere, quindi, di vedere il plugin in azione e di valutare le prime reazioni del pubblico per stilare un primo bilancio, tuttavia, per adesso, la novità va accolta con soddisfazione.

Notizie su: