QR code per la pagina originale

I lettori di Facebook? Più fedeli di quelli di Google News

,

Non bastano i tanti primati raggiunti da Facebook e dai suoi utenti negli ultimi tempi. Infatti, ai molti dati che vedono protagonista il social network americano quasi quotidianamente, se ne aggiunge adesso un altro che vuole i suoi utenti mediamente più fedeli rispetto a quelli di altri servizi, come ad esempio Google News.

Se state pensando che avere una compagna o un compagno fan di Facebook vi metta al riparo da tradimenti e avventure varie, siete però fuori strada. Infatti, la fedeltà degli utenti del social network di Zuckerberg starebbe essenzialmente nella tendenza osservata da alcuni esperti, che hanno notato come il pubblico di lettori che arriva su un sito o un blog proveniente da Facebook abbia la tendenza a tornare, nei giorni successivi, sul sito Web visitato, a differenza di quanto accade, invece, con gli aggregatori di news online.

A quanto pare, chi arriva per la prima volta su un sito tramite link o altri suggerimenti presenti su Facebook è solito tornare in un secondo tempo sul sito per una seconda visita, mostrandosi così un utente più facilmente fidelizzabile di quanto non capiti con altri servizi e quindi, di conseguenza, molto più appetibile commercialmente parlando.

Da questo contesto emergerebbe una certa differenza tra l’utente-tipo di Google News, il principale degli aggregatori di notizie online, e il celebre social network. Lì dove l’utente di Google News si mostra disposto a un consumo “mordi e fuggi”, limitato a leggere la notizia in questione senza molta apertura e attenzione al contesto, ovvero il sito, in cui la notizia è pubblicata, l’utente di Facebook mostra invece di prestare attenzione alla fonte tanto da concedere a essa almeno un’ulteriore visita che si potrebbe trasformare, in una parte dei casi, in una vera e propria fidelizzazione.

Ciò si presta pertanto a interessanti deduzioni circa le strategie di marketing che potrebbero essere applicate dalle aziende per le quali la fidelizzazione dell’utente è, senza dubbio, l’aspetto più importante e vitale di ogni campagna promozionale. Facebook mostra di potersi prestare benissimo allo scopo e potrebbe essere questo un nuovo, e ulteriore, punto di forza a favore dello “schiacciasassi del Web”.

Dopo il sorpasso a Google per numero di visitatori, Facebook sembra mettere un altro punto a proprio favore nei confronti di BigG, rinnovando, ancora una volta, la sfida ai grandi del settore che appaiono sovente costretti a inseguire sotto molteplici aspetti.

Notizie su: