QR code per la pagina originale

Twitter: minacce al presidente Obama, i Servizi Segreti indagano

,

Poche ore dopo la vittoria ottenuta dal Governo USA relativamente al via libera alla tanto discussa riforma della sanità, sono arrivate delle nuove minacce di morte al presidente Barack Obama.

Le minacce sono state diffuse tramite diversi post pubblicati su Twitter in cui si inneggia all’assassinio del presidente americano durante il fine settimana. A scrivere sono almeno un paio di utenti diversi, identificati dagli investigatori come @Solly_Forell, che si autodefinisce un “afroamericano autentico”, e @THHEE_JAY.

Sarebbe proprio Solly Forell l’autore della minaccia più esplicita pubblicata in Rete, che recita, tra le esortazioni ad assassinare Obama, esattamente:

Omicidio, America! Siamo sopravvissuti a quelli di Lincoln e di Kennedy, sicuramente sopravviveremo anche anche una pallottola nella testa di Barack Obama.

Il tutto sembra avvenire in un clima politico teso e alquanto avvelenato, con una parte dell’opinione pubblica spaccata e divisioni marcate anche all’interno degli stessi ambienti politici.

Le minacce sono adesso al vaglio dei Servizi Segreti, che sono chiamati ad accertarne la pericolosità nonché l’esatta motivazione alla base. Non è però la prima volta che su Internet e su alcuni social network in particolare giungono delle minacce a Obama o ad altri esponenti politici di primo piano dei diversi paesi.

Come al solito, in questi casi è fondamentale distinguere con chiarezza se si tratta di semplici affermazioni senza fondamento alcuno o se, invece, esiste veramente un rischio sicurezza per le persone prese di mira.

Notizie su: