QR code per la pagina originale

Secondo David Cage, i publisher devono dare maggiore importanza alla creatività

E anche De Foundamiere è d'accordo

,

Nel corso di una recente intervista rilasciata al The Guardian, il capo di Quantic Dream, David Cage, ha colto l’occasione per parlare di quello che potrà essere il futuro dei videogiochi.

A suo parere, lo sviluppo di un titolo particolare come Heavy Rain: The Origami Killer voleva mandare un chiaro e forte messaggio all’intera industria videoludica. Se le vendite del gioco fossero state scarse, sarebbe stato un segnale indicante che i giocatori non sono interessati ad esplorare nuove dimensioni nei videogiochi. Il creativo si riferisce a titoli creati tenendo conto delle emozioni che potrebbero suscitare in loro e sviluppati per un target esclusivamente adulto.

Ma Heavy Rain è stato accolto bene, sia dal pubblico che dalla critica. Questo, secondo Cage, va ad indicare come i giocatori siano cambiati nel corso del tempo e come adesso siano propensi a tipi di giochi diversi rispetto quanto gli è stato proposto in passato.

Dunque è adesso compito dei publisher continuare su questa strada: bisogna prendersi dei rischi e dare un’importanza maggiore alla creatività.

Anche il co-fondatore di Quantic Dream, Guillaume de Foundamiere, ritiene che il successo di Heavy Rain dimostra che “c’è spazio per l’innovazione“.

Sulla scia di quanto ha dichiarato David Cage, anche egli crede che il successo del dramma interattivo sia anche un segnale molto importante per l’evoluzione dell’industria.

Notizie su: