QR code per la pagina originale

Niente multiplayer per Vanquish: scelta giusta o sbagliata?

Il nuovo progetto videoludico di Shinji Mikami sarà esclusivamente single player

,

Vanquish, nuovo sparatutto firmato da Shinji Mikami (padre della serie Resident Evil), non avrà alcuna modalità multigiocatore. Il team di sviluppo ha preferito concentrarsi esclusivamente sulla campagna single player, così come il game designer aveva già fatto in passato con tutte le sue creazioni.

Ovviamente una tale scelta è destinata a generare roventi polemiche, soprattutto tra quanti ritengono ormai irrinunciabile l’inclusione del multiplayer, per scongurare il rischio di trovarsi di fronte a una produzione ambiziosa ma rovinata da una scarsa longevità.

Owen Hill e Andy Kelly, due firme di PlayStation 3 Magazine, hanno discusso della questione, dando vita ad altrettanti interventi di natura opposta, riportati integralmente sulle pagine di CVG.

Secondo Hill si tratta di una mancanza imperdonabile, destinata a ridimensionare le aspettative del gioco, nonostante l’idea di fondo sia da ritenere piuttosto originale, così come la sua realizzazione promettente. Kelly loda invece la scelta, ritenendola coerente e in controtendenza, coraggiosa nel non scendere a compromessi con le esigenze imposte dal mercato e per questo motivo da apprezzare.

Voi cosa ne pensate? Dite la vostra nell’apposito thread sulle pagine del forum.

Notizie su: