QR code per la pagina originale

Al Pwn2Own 2010 cade Internet Explorer 8 sotto i colpi degli hacker

,

Come ormai tradizione, al Pwn2Own si sono riuniti gli hacker più talentuosi, per sfidare i colossi del software e intascare i premi in denaro.

Durante la prima giornata sono stati colpiti i browser, e tra questi, Internet Explorer 8, che non ha certo brillato. Al giovane olandese Peter Vreugdenhil è bastato davvero poco per colpire il browser di casa Microsoft e Windows 7.

Sfruttando due vulnerabilità di Internet Explorer 8, Vreugdenhil è riuscito ad aggirare protezioni ASLR (Address Space Layout Randomization) e DEP (Data Execution Prevention) della piattaforma Windows.

Questo è bastato al giovane per intascare 10.000 e un notebook. I membri del team di Internet Explorer erano presenti per testimoniare l’impresa di Vreugdenhil, dichiarando di non essere a conoscenza della suddetta vulnerabilità, e attivandosi per correggerla.

Tuttavia bisogna ricordare che quasi tutti gli altri browser hanno dovuto subire gli attacchi degli hacker. L’unico a resistere è stato Google Chrome 4.

Notizie su: