QR code per la pagina originale

Nuovo test di precisione per il touch screen dell’iPhone

,

Circa due mesi fa, presentammo un test, dal quale emergeva la netta superiorità dell’iPhone, rispetto ai suoi principali concorrenti, per quanto riguarda la precisione del touch screen.

Moto Labs diffonde ora un nuovo test, del tutto simile al precedente, ma eseguito mediante un braccio robotico, in modo da garantire una maggiore accuratezza del confronto che, per l’occasione, viene esteso anche ad altri concorrenti del melafonino: HTC Droid Eris, Palm Pre e Blackberry Storm 2.

Ancora una volta la sensibilità e precisione del touch screen di cui è dotato, pongono iPhone nettamente in testa nel congonto con i suoi concorrenti: solo il Palm Pre ottiene (in parte) risultati confrontabili con il melafonino; andiamo a vedere come si è svolto il test

Sono stati simulati un “tocco medio” e un “tocco molto leggero” utilizzando un braccio robotico con un dito, rispettivamente, delle dimensioni di 7 mm e 4 mm, per disegnare, tramite un banale programma di disegno, delle linee parallele sul display: è in questo modo che si possono evidenziare i limiti e i pregi di un display touch.

Nel test medio, i migliori risultati sono stati ottenuti da iPhone e Palm Pre, seguiti a ruota dai due HTC, mentre appena sufficiente il risultato raggiunto dal BB Storm 2 e decisamente deludente il Droid.

Passando ad utilizzare il “dito” da 4 mm, vengono evidenziati tutti i limiti dei competitor di iPhone: mentre qui sono appena percettibili delle sbavature, non si può dire che siano proprio dritte le linee tracciate sul Nexus One ed Eris; tutti gli altri, compreso il Pre, che nel primo test si era avvicinato molto al melafonino, presentano linee non continue, di conseguenza il giudizio è nettamente negativo.

In conclusione: Apple ha fatto davvero un buon lavoro con il suo smartphone. Non si deve dimenticare, infatti, che la qualità del touch screen non dipende esclusivamente dalla qualità del display, ma anche da come il sistema operativo vi interagisce, per fornire reattività e usabilità, cosa che nell’iPhone è realizzata in maniera eccellente.

[vimeo 10367683]

Notizie su: