QR code per la pagina originale

Sony Ericsson assicura: da ora in avanti grande attenzione alla qualità

,

Punterà con decisione sulla qualità Sony Ericsson, con la convinzione che il successo di un marchio non è perseguibile se non si punta tutto su questo importantissimo fattore nella realizzazione dei nuovi prodotti che verranno offerti al pubblico.

Le dichiarazioni arrivano direttamente da Nathan Vautier, amministratore delegato di Sony Ericsson Regno Unito e Irlanda, il quale, parlando al sito Mobilenews, ha spiegato che il gruppo nippo-svedese si concentrerà più di prima nel garantire certi standard qualitativi ai propri utenti.

Le dichiarazioni di Vautier arrivano dopo i recenti “scivoloni” che il colosso della telefonia ha compiuto nel Regno Unito, dove alcuni prodotti, tra cui gli smartphone Atio e Sanio, hanno avuto non pochi problemi di affidabilità, tanto da rischiare di compromettere l’immagine del costruttore agli occhi del pubblico.

In questo senso è apparsa quindi come fondamentale e significativa la rassicurazione del manager, che ha chiaramente detto:

Si deve essere consapevoli di come i problemi di qualità hanno un impatto sui consumatori. Ora c’è un’enorme attenzione sulla qualità in tutta l’azienda. Questo deve essere nel DNA di tutta l’azienda. […] Siamo sicuri che stiamo rilasciando prodotti molto buoni sul mercato. Siamo sicuri che i nostri prodotti saranno valutati per la loro alta qualità.

In particolare il gruppo punta sulla qualità del nuovo Vivaz, un prodotto, basato su Symbian, lanciato di recente sul mercato britannico e atteso come uno dei modelli del pronto riscatto di Sony Ericsson.

In questo senso sono quindi molto attesi i prossimi arrivi come l’X10, il Mini X10, il Mini Pro e il Pro Vivaz: tutti apparecchi che dovranno presentarsi al meglio sul mercato nel tentativo di recuperare quella credibilità un po’ appannata perché il pubblico della telefonia mobile, oltre che appassionato, si mostra spesso parecchio esigente e questo, in casa Sony Ericsson, l’hanno evidentemente ben chiaro.

Notizie su: