QR code per la pagina originale

Apple, disponibile Mac OS X 10.6.3

Apple ha messo in distribuzione Mac OS X 10.6.3: Snow Leopard viene aggiornato per migliorare stabilità e performance del sistema, risolvendo al contempo una serie di vulnerabilità. Coinvolti nell'update QuickTime, Aperture, MobileMe ed altro ancora

,

Apple ha distribuito la release ufficiale di Mac OS X 10.6.3. Snow Leopard si aggiorna così a nuova versione migliorando stabilità e performance, oltre ad una contemporanea risoluzione di una lunga serie di vulnerabilità (alcune di grave criticità) emerse nel sistema operativo ed in alcuni applicativi di Cupertino.

Alcune delle vulnerabilità potrebbero essere ricollegate alle segnalazioni emerse nei giorni scorsi in occasione della CanSecWest: Charlie Miller aveva spiegato infatti di aver trovato varie vulnerabilità in prodotti Apple, ma non ne ha diramate le caratteristiche per incoraggiare il gruppo ad una ricerca autonoma secondo quelle che sono state le indicazioni di massima fornite dal ricercatore. Nessuna conferma è però stata fornita e pertanto non è dato a sapersi fino a che punto l’aggiornamento ed il monito di Miller possano essere ricollegati.

Tra gli interventi di maggior rilevanza segnalati in Mac OS X 10.6.3 figurano:

  • Migliorata la compatibilità e affidabilità di QuickTime X;
  • Risolti i problemi di compatibilità con le applicazioni basate su OpenGL;
  • Risolto un problema di Apple Mail;
  • Migliorata la compatibilità con le applicazioni Rosetta;
  • Migliorata la compatibilità con le reti Windows;
  • Migliorate le prestazioni di Logic 9 e Main Stage nella modalità a 64 bit;
  • Migliorata affidabilità in fase di sospensione e riattivazione attraverso il wake on demand Bonjour;
  • Migliorata la compatibilità di iMovie con i contenuti HD;
  • Migliorata l’affidabilità di stampa;
  • Migliorata la compatibilità tra iCal e MS Exchange;
  • Migliorata l’affidabilità coi dispositivi di input di terze parti;
  • Risolto il problema causato da pixel troppo luminosi, bloccati o scuri durante la visualizzazione di video tramite la iSight integrata nell’iMac (Fine 2009).

Migliorati inoltre i servizi Airport e MobileMe: ogni dettaglio sull’intervento è disponibile nell’apposita pagina di supporto, disponibile anche in lingua italiana. Online è possibile scaricare tanto l’aggiornamento 10.6.3 per client (784MB) quanto il pacchetto di update per server (831.31MB).

Notizie su: