QR code per la pagina originale

iTunes: lo streaming arriverà entro luglio?

,

L’acquisizione di Lala, ormai avvenuta diversi mesi fa, ha sottolineato l’intenzione di Cupertino di buttarsi nello streaming business. Le indiscrezioni delle ultime ore vedono Apple prossima a questo traguardo, con il lancio, previsto per il prossimo luglio, del servizio di ascolto online di brani su iTunes.

Tutti coloro che si aspettavano l’arrivo della funzione “cloud music” in concomitanza con il lancio di iPad dovranno ricredersi. A quanto pare, Apple non sembra attualmente interessata a sviluppare ulteriormente il comparto musicale del proprio tablet, concentrandosi, invece, sull’implementazione di tutti quei servizi visuali quali i video, il gaming e, non ultimo, gli eBook.

I servizi di streaming su iTunes, di conseguenza, saranno pensati con un occhio di riguardo per gli utenti iPhone e iPod, i due dispositivi d’elezione per la fruizione di musica in mobilità. E il lancio del servizio cloud di iTunes sembrerebbe essere programmato proprio in contemporanea con il nuovo modello di telefonino, atteso per i primi giorni del mese di luglio.

Nel frattempo, Cupertino avrebbe già iniziato ad intrattenere fitti rapporti con le major discografiche, in modo da convincerle sulla bontà del servizio. Apple si ritrova, tuttavia, a dover lottare contro un settore solitamente restio alle innovazioni tecnologiche, data la paura, spesso immotivata, di perdite economiche derivanti dalla violazione del copyright su Internet.

Poco è trapelato sulla struttura di questo imminente servizio di “cloud music”: gli utenti potranno ascoltare la loro musica preferita in streaming e, non ultimo, caricare una sorta di libreria personale sui server Apple, in modo che possa essere utilizzata in qualsiasi momento, soprattutto in mobilità.

Notizie su: