QR code per la pagina originale

iPhone OS 4 è arrivato: ecco le novità

,

Il tanto atteso evento targato Apple è ormai terminato, e le aspettative non sono state tradite: l’azienda di Cupertino ha infatti svelato tutte le novità di iPhone OS 4.0, il nuovo sistema operativo mobile che sarà disponibile per tutti probabilmente dalla prossima estate, mentre verrà testato nella sua versione Beta da alcuni sviluppatori volontari a partire dai prossimi giorni.

Nelle settimane appena trascorse voci di corridoio provenienti da diverse fonti parlavano tutte di un’importante innovazione in arrivo, ovvero il supporto al multitasking. E così è stato: iPhone OS 4 supporterà il multitasking, permettendo dunque agli utenti di nascondere le applicazioni in esecuzione senza terminarle e senza dover ricorrere a strumenti non ufficiali.

Da questa versione del sistema operativo Apple sarà inoltre possibile realizzare applicazioni in grado di salvare lo stato di esecuzione prima di terminare, così da poterlo riprendere al successivo riavvio. Le operazioni di geolocalizzazione saranno inoltre effettuate in background, permettendo di svolgere dunque altre attività durante la navigazione GPS o durante l’esecuzione di altre applicazioni che necessitano di tale funzionalità. Ma le novità, com’è chiaro, non si fermano qui.

Con iPhone OS 4 sarà possibile creare cartelle direttamente sulla SpringBoard, in maniera semplice e veloce, e offrendo l’opportunità di spostarle e rinominarle come più si gradisce. Da questa versione, inoltre, il numero di applicazioni installabili sale da 180 a ben 2000.

Interessanti novità arrivano anche dal settore dei videogiochi, con la creazione di un Game Center: in questo modo sarà possibile partecipare a classifiche, statistiche, chattare con altri giocatori, e così via, un po’ come accade con diverse console di gioco attualmente disponibili.

iPhone OS 4 permetterà inoltre di personalizzare lo sfondo della SpringBoard e della Lockscreen, caratteristica fino ad ora possibile solo tramite applicazioni di terzi. In eredità da iPad arriva inoltre iBooks, l’applicazione per l’acquisto, la gestione e la lettura di libri in formato elettronico.

Le notifiche push da ora in poi non necessiteranno obbligatoriamente di una connessione ai server Apple, ma sarà possibile gestirle anche localmente. Per quanto riguarda la gestione della posta elettronica, sarà possibile utilizzare un’unica cartella per la posta in arrivo per tutti gli account mail gestiti, potendo passare da uno all’altro in maniera semplice e rapida.

iPhone OS 4 sarà disponibile nella sua versione completa su iPhone 3GS e iPod Touch 3G, mentre i possessori di iPhone 3G e iPod Touch 2G dovranno accontentarsi di una versione priva di quella che è considerata la novità principale: il multitasking. Come detto, la versione per il pubblico sarà disponibile dalla prossima estate.

Notizie su: