QR code per la pagina originale

Kin One e Kin Two: ecco i due smartphone di Microsoft

,

È finalmente calato il sipario sui tanto attesi cellulari di Microsoft: l’azienda ha infatti svelato la serie Kin all’evento Project Pink di San Francisco, che ha sciolto anche ogni dubbio sui primi terminali che faranno parte della linea, Kin One e Kin Two, precedentemente conosciuti come Turtle e Pure.

Scontato ma doveroso sottolineare che la serie è stata studiata prevalentemente per l’utilizzo con i social network: Kin Loop è il nome concesso all’attuale homescreen dei dispositivi che mostra in tempo reale l’andamento dei servizi personali targati Microsoft, nonché gli account Facebook, MySpace e Twitter.

Un secondo anello intorno al quale ruota la serie Kin è la condivisione: in questo caso è Kin Spot il luogo virtuale ideato per condividere ogni cosa, dagli indirizzi dei siti Web ai messaggi, fino ai contenuti multimediali.

Kin Studio è invece il portale che permetterà ai possessori dei nuovi Windows Phone di archiviare messaggi, foto, video, musica e altri contenuti; il proprio spazio può essere ovviamente visualizzato anche dai contatti e dagli amici.

Soffermiamoci ora sui due terminali presentati e sulle caratteristiche in comune: entrambi hanno display touchscreen capacitivo, tastiera QWERTY slider e flash LED extraluminoso. Il Kin One, conosciuto in precedenza come Turtle per via della forma, ha display da 2,6 pollici, GPS, WiFi, fotocamera da 5 Megapixel. Il Kin Two, dalla linea più classica e già noto come Pure, ha un ampio display da 3,4 pollici e fotocamera da 8 Megapixel.

Chi ha avuto l’opportunità di provare dal vivo i due terminali che, ricordiamo, sono prodotti da Sharp, ha potuto notare una certa solidità dei materiali e una notevole comodità di scrittura con la tastiera QWERTY; inoltre, nonostante il Kin One sia tra i due il dispositivo entry-level, è stato segnalato come più originale rispetto al compagno Kin Two, che nella forma non si discosta minimamente da ciò che è già presente sul mercato.

Verizon Wireless avrà l’onore di far debuttare la linea Kin a maggio, mentre Vodafone distribuirà le versioni GSM verso fine anno; nessuna notizia ancora, invece, sui prezzi di vendita. Per maggiori informazioni si può fare riferimento al sito Web dedicato e contraddistinto da una grafica molto accattivante.

Notizie su: