QR code per la pagina originale

L’USB 3.0 non sembra rientrare nei piani Intel

,

Da alcune indiscrezioni trapelate sul Web, Intel sembra non intenzionata ad inserire il supporto all’USB 3.0 all’interno dei propri chipset prima del 2012, a differenza delle notizie che trapalevano settimane fa e che vi avevamo proposto. Di difficile comprensione risultano al momento le strategie che Intel intenderà seguire per quanto riguarda questo nuovo standard di comunicazione.

Non risultano infatti roadmap che facciano pensare all’utilizzo imminente, da parte del chipmaker di Santa Clara, dello standard superspeed. Anche l’implementazione del SATA 6 Gbps all’interno dei chipset sarà lento, si parla, infatti, di non prima del prossimo anno.

Ciò nonostante, i due standard sopra citati risultano già implementati entrambi all’interno di numerosi prodotti di altre aziende, già presenti sul mercato.

Compagnie infatti come Marvell, NEC, VIA e Realtek già offrono soluzioni in grado di supportare l’USB 3.0 e il SATA 6 Gbps.

Nonostante questi chipset creino comunque qualche problema di implementazione ai progettisti di schede madri, che devono inserire con attenzione queste soluzioni all’interno dei loro prodotti, consentono di ottenere decisamente degli ottimi risultati.

Siamo consapevoli che questi sono solamente dei rumor, ma si sa che dietro a questi spesso si nascondono notizie reali, e qualora questa news trovasse conferma presso la stessa Intel, è certo che questa scelta di marketing è destinata a far molto discutere.

Notizie su: