QR code per la pagina originale

Oasis: la pirateria non è un problema

,

Lo star system britannico è diviso da tempo sulla questione pirateria. Da un lato gente come Lily Allen dichiara senza mezzi termini che la pirateria è un pericolo per il futuro dell’industria dello spettacolo. Altri come i Radiohead esprimono la loro preoccupazione per la deriva liberticida che le misure anti-pirateria stanno prendendo.

Stavolta è il turno di Liam Gallagher di dire la propria. Il cantante e leader degli Oasis, insieme al fratellino Noel, ha infatti di recente dichiarato di trovare insopportabili tutte quelle star che si lamentano della pirateria.

Con il suo solito linguaggio colorito, Liam ha praticamente invitato i propri colleghi a “non rompere”, visto che tramite la pirateria ottengono visibilità e pubblicità. Tutto ciò va a rafforzare quanto già aveva detto poco tempo fa Noel, per cui sarebbe ridicolo per una rockstar arrabbiarsi perché dei ragazzi che non possono permettersi di acquistare un CD originale si accontentino di una copia.

E infondo, conclude ancora Liam, la pirateria non è diversa dal home taping, tanto diffuso anni fa e che egli stesso faceva da giovane.

Notizie su: