QR code per la pagina originale

…era fan di SkySport 24

,

Sembrava una pagina ufficiale. Migliaia di fans, sporadici aggiornamenti, argomentazioni del tutto in linea con l’impronta editoriale respirata in tv.

Sembrava la pagina ufficiale. C’era il logo, c’erano immagini, c’erano testi: tutto lasciava supporre che non ci si sarebbe sbagliati. E perchè no: simpaticamente si clicca su “Diventa fan” e si inizia a seguire i rari update immessi.

Sembrava la pagina ufficiale di Sky Sport 24 su Facebook. Poi, improvvisamente, iniziano ad arrivare i primi messaggi di stato che stonano. Improvvisamente il tono cambia, il ritmo aumenta. Improvvisamente arriva anche un update decisamente fuori dal seminato e la pagina inizia a raccogliere lamentele ed insulti.

Improvvisamente quella che sembrava essere la pagina di un noto canale della tv satellitare è diventata una pagina in pieno clima derby con toni al di là dell’accettabile. La pagina ha person fan, Facebook ne è uscito male, la trasmissione sportiva si è trovata involontariamente sotto una cattiva luce e migliaia di fans hanno dovuto rapidamente tagliar via la propria affiliazione.

Si tratta dell’ennesimo incidente successo sul social network a causa di una eccessiva facilità nella gestione delle pagine. Era già successo nei giorni del caso Tartaglia. L’incidente si è probabilmente chiuso (la pagina non sembra essere più raggiungibile), ma per Facebook sarebbe probabilmente utile un qualche sistema preventivo che renda le pagine più affidabili e meno strumentalizzabili.

Notizie su: