QR code per la pagina originale

Facebook e i consigli per la sicurezza degli adolescenti

,

I social network, si sa, possono essere un ottimo strumento per riallacciare vecchi rapporti oppure coltivarne di nuovi, ma se utilizzati con fini poco nobili hanno la capacità di trasformarsi in vere e proprie trappole, sia per utenti poco cauti nelle loro azioni che per persone vulnerabili. In quest’ultima categoria rientrano i ragazzi e le ragazze in età adolescenziale, spesso al centro di roventi polemiche relative al loro approccio con i servizi Web 2.0.

A loro Facebook ha dedicato una nuova sezione, chiamata appunto “Sicurezza per gli adolescenti” e contenente un elenco di consigli utili da seguire, sia in modo preventivo per evitare il crearsi di situazioni spiacevoli, che per porvi rimedio qualora se ne manifestasse la necessità.

“Ho ricevuto messaggi indesiderati. Cosa devo fare?” o ancora “Come devo comportarmi se qualcuno finge di essere me su Facebook?”. Queste alcune delle domande alle quali il team responsabile del social network prova a fornire soluzioni concise ed efficaci, che il più delle volte passano per la segnalazione di un comportamento scorretto ai responsabili del sito.

Facebook viene incontro anche alle esigenze dei più grandi, con il centro “Sicurezza per i genitori” che, pur riportando a grandi linee gli stessi quesiti dedicati ai loro figli, analizza le problematiche da un differente punto di vista.

Risulta infine piuttosto emblematico il consiglio fornito alla domanda “Se mio figlio ha più di 13 anni, come posso accedere al suo account o eliminarlo?”.

Comprendiamo le tue preoccupazioni sull’uso del nostro sito Web da parte di tuo figlio, ma purtroppo non possiamo fornirti l’accesso all’account o intraprendere alcuna azione relativamente alla tua richiesta.

Incoraggiamo i genitori a vigilare nel miglior modo possibile sui propri computer e a controllare l’uso che i loro figli fanno di Internet. Se sei un genitore, ti consigliamo di usare sul tuo computer strumenti software concepiti a tale scopo.

Inoltre, parla con i tuoi figli e spiega loro l’importanza della sicurezza nell’uso di Internet. Chiedi loro di usare le nostre numerose impostazioni sulla privacy.

In parole povere, una preventiva azione di informazione e tutela dei minori sembra essere ancora, nonostante l’evoluzione degli strumenti di sicurezza, il mezzo più efficace per evitare l’insorgere di situazioni potenzialmente pericolose.

Notizie su: