QR code per la pagina originale

Asus presenta: Rampage III Extreme e Maximus III Extreme

,

Asus ha annunciato l’uscita di due nuove schede madri ad alte prestazioni che andranno a far parte della serie Republic of Gamers (ROG): la Rampage III Extreme e la Maximus III Extreme. Queste due nuove motherboard supporteranno lo standard USB 3.0 e il SATA 6 Gbps, permetteranno di raggiungere elevate performance e senza dubbio soddisferanno le esigenze dei gamer più esigenti.

I prodotti proposti dall’azienda taiwanese si basano su due diversi chipset: la Rampage III Extreme utilizzerà l’Intel X58, mentre la Maximus III Extreme il chipset Intel P55. Oltre ai già citati USB 3.0 e SATA 6 Gbps, le schede madri utilizzeranno un nuovo controller di rete Gigabit Intel-based.

La caratteristica principale di queste schede madri, e in particolare di tutti i prodotti ROG, è quella di essere pensate per l’overclocking. Per tale motivo Asus ha prestato più che mai attenzione al reparto della gestione dell’alimentazione, per garantire un funzionamento ottimale anche in caso di un eventuale aumento di energia richiesto da un operazione di overclock.

Entrambe le motherboard implementano la nuova Extreme Engine Digi+ per migliorare la gestione dell’alimentazione, combinando i migliori elementi digitali e analogici nell’implementazione della PWM (Pulse width modulation).

Sono presenti due nuove opzioni, LN2 mode e Q-Reset, necessarie per minimizzare i cosiddetti problemi di “cold boot“, all’avvio del computer, in sistemi overcloccati all’estremo.

Le doppie connessioni di alimentazione a 8-pin ATX e a 4-pin Molex provvedono a fornire più energia rispettivamente alla CPU e alle schede video. Entrambi i prodotti inoltre permettono di abilitare o disabilitare le linee PCI Express x16 così da migliorare ancor di più la gestione dell’energia.

Il tutto monitorabile grazie al nuovo software ROG connect, che permette di tenere sotto controllo il sistema e di gestire in maniera ottimale l’overclocking, consentendo il controllo anche da dispositivi esterni al sistema, come palmari e altri PC. Interessante è inoltre la possibilità di impostare il bios senza la necessità di avere installato nel sistema una CPU, una scheda video e la RAM, ma semplicemente attraverso l’utilizzo di un alimentatore e di una penna USB, questo per facilitare e velocizzare la messa a punto della scheda.

I prezzi di listino con i quali i due prodotti verranno immessi sul mercato sono per la Rampage III Extreme di 399 dollari, e per la Maximus III Extreme di 349 dollari.

Notizie su: