QR code per la pagina originale

Internet, in Italia si viaggia a 2,8 Mbps

,

Akamai Technologies, un’importante azienda americana che ogni trimestre presenta una “relazione sullo stato di Internet nel mondo”, ha diffuso un report molto interessante che illustra in particolare le 100 città più veloci del mondo dal punto di vista della connettività.

Per effettuare l’analisi, Akamai, ha preso in esame campioni con riscontri di almeno 50.000 indirizzi IP unici che passavano da i loro server.

La classifica è impietosa per noi Italiani come al solito, ma questa volta siamo in buona compagnia.

L’Italia, anzi nessuna città italiana compare in questa particolare Top 100, ma specifichiamo subito che solo 15 città europee compaiono in classifica con l’eccezione del quinto posto di Oxford, nel Regno Unito.

In realtà questa Top 100 è dominata dalla città asiatiche con 62 classificate su 100. In particolare di 62, 48 sono Giapponesi e a ben guardare non poteva che essere così.

Analizzando la situazione per stato, scopriamo come la velocità media in Italia sia di 2,8 Mbps contro per esempio i 7,5 Mbps dell’Asia. Male come al solito, e anche qui nessuna vera sorpresa.

Va molto meglio se confrontiamo i dati delle reti mobili che portano l’Italia ad un incredibile terzo posto assoluto per quanto riguarda le velocità medie. Se però mi permettete una battuta, non possiamo non notare come da noi in proporzione funzioni molto meglio l’Internet mobile che quello via ADSL. Credo che questo dato sia quantomeno preoccupante.

Notizie su: