QR code per la pagina originale

Android sbarca su iPhone, c’è anche il video

,

Finalmente anche Flash si potrà utilizzare su iPhone. Non ci riferiamo però ad una retromarcia di Apple, non ancora almeno, si tratta, più comunemente, di una delle tante possibilità derivanti dal porting di Android su iPhone 2G con jailbreak.

L’hack è stato effettuato da un appassionato che ha diffuso un video a dimostrazione del lavoro compiuto. Nel filmato si può apprezzare come Android sia funzionante in dual boot insieme al sistema operativo originale e consenta di utilizzare un buon numero di funzioni, nonostante si tratti ancora di una vera e propria versione alpha.

Selezionando Android dalla schermata di boot si deve attendere un po’ prima del caricamento, quindi viene mostrata la possibilità di collegarsi ad Internet tramite WiFi, effettuando lo scrolling delle pagine tramite il touchscreen in maniera abbastanza fluida. Inoltre, sembrano funzionare la riproduzione dei file multimediali, la composizione delle email e le chiamate telefoniche.

Il porting è stato effettuato finora su iPhone 2G, come detto anche sopra, ma non dovrebbe essere impresa particolarmente difficile quella di travasare Android su iPhone 3G, un aspetto che apre ulteriori sviluppi e potenzialità al lavoro di questo hacker.

Non mancherà tuttavia lo spazio per ulteriori miglioramenti anche su questa versione dello smartphone di Apple, su cui peraltro mancano ancora diversi driver utili a consentire l’utilizzo di alcuni accessori dell’apparecchio.

Per chi volesse provare direttamente il porting sul proprio iPhone l’autore ha rilasciato i sorgenti e un file readme con tutti i dettagli per eseguire al meglio il passaggio.

Notizie su: