QR code per la pagina originale

Apple pronta ad acquisire ARM?

,

Le indiscrezioni raccolte dal The London Evening Standard, se veritiere, apriranno scenari inediti e piuttosto interessanti, e potrebbero smuovere pesantemente gli equilibri a noi noti. Pare infatti che Apple stia ponderando la possibilità di acquisire ARM Holdings, la società con sede a Cambridge nota per l’omonima linea di processori ma che è molto apprezzata nell’industria per i suoi system-on-a-chip, le piattaforme hardware, le infrastrutture e il software.

Gli ultimi risultati fiscali d’altronde parlano chiaro: con 40 miliardi di dollari cash nelle sue casse, Cupertino può e deve investire, e la sola possibilità di una acquisizione ha fatto schizzare in borsa le azioni di ARM di 8,1 punti percentuali. Interpellato dal quotidiano, un esperto avrebbe affermato:

Un affare del genere avrebbe molto senso per Apple. Grazie ad esso, potrebbero impedire alla tecnologia di ARM di infilarsi nei gadget e computer di chiunque.

E in effetti, attualmente ARM serve in pratica l’intero mercato degli smartphone (HTC, LG, Nokia, Samsung, iPhone e così via) e alimenta una buona fetta di quello dei tablet; è evidente che, se l’acquisizione andasse in porto, la mela favorirebbe ovviamente i propri prodotti. O forse, potrebbe trincerarsi e tenere tutta la tecnologia per sé, ma a quel punto occorrerà valutare l’opinione della Autorità Antitrust, soprattutto quella Europea. Non a caso, recentemente Intel è stata multata per pratiche anticoncorrenziali dalla UE, e proprio per abuso di posizione dominante esercitata attraverso pressioni illegali che sfavorivano AMD.

Al momento, comunque, siamo ancora al livello di semplici rumor, ma va da sé che più di un campanello d’allarme sta suonando nel mercato. Cupertino ha infatto storicamente dimostrato di avere un approccio molto aggressivo e protezionista nei confronti dei suoi dispositivi mobili, e lo stesso processore integrato in iPad (il cosiddetto A4) è un custom chip creato da Apple a partire dal Cortex 8 di ARM.

Notizie su: