QR code per la pagina originale

Windows 7 ha già un grosso vantaggio su Mac

,

Le recenti informazioni rilasciate da Microsoft mostrano un incremento della scelta di Windows 7 come nuova piattaforma rispetto a Mac. Si tratterebbe di un risultato davvero positivo per l’azienda di Redmond che ha tanto investito sul nuovo sistema operativo.

Secondo Todd Bishop la crescita sarebbe nell’ordine del 35%, rendendo di fatto le quote di Windows ormai irraggiungibili per i concorrenti. Percentuali confermate anche da Brad Brooks, Microsoft Windows corporate vice president, in riferimento alle cifre dell’ultimo trimestre.

Quali sarebbero i motivi di questo trend positivo di Windows 7? La ragione più ovvia è che, uscendo da un periodo di recessione economica, molte persone hanno un po’ più di denaro da spendere in un computer nuovo.

Allo stesso tempo, coloro che invece fossero ancora sotto la pressione della recessione economica potrebbero preferire l’acquisto di un economico PC rispetto ad un Mac troppo costoso. Insomma: perché comprare un Mac quando è possibile aggiornare il proprio PC?

Sembra inoltre che Apple, negli ultimi tempi, abbia preferito non pubblicizzare i propri computer. Se ci pensate, non ci sono stati nuovi spot della serie “I’m a Mac, I’m a PC” dal momento in cui Windows 7 è stato lanciato.

Con Vista ripudiato da molti, e XP ancora presente sul mercato, c’è un mercato da tempo rimasto represso alla ricerca di un sistema operativo nuovo e migliore. Questo si è riflesso nella velocità con cui Windows 7 è stato adottato.

Microsoft considera Windows 7 una vittoria. Ma ora bisogna vedere come reagirà il mercato nel lungo termine.

Notizie su: