QR code per la pagina originale

È in arrivo il nuovo Windows Live Messenger

Microsoft ha annunciato l'arrivo della nuova versione di Windows Live Messenger mettendo a disposizione un'ampia preview delle nuove funzioni del software: nuova gestione delle discussioni, maggior condivisione, integrazione di Hotmail e Bing

,

Microsoft toglie i veli al nuovo Windows Live Messenger. La nuova versione non punta soltanto al consolidamento della quota di mercato acquisita negli anni, ma conta anche di trarre vantaggio dall’immensa community in dote per trasferire il successo su altre proprietà del gruppo. Ed il tutto, inoltre, si configura soltanto come un antipasto della nuova ondata di aggiornamenti che sta per investire l’intera suite dei prodotti “Live” del gruppo.

Il nuovo messenger nasce attorno alla convinzione per cui il software necessiti di nuovi servizi ed alcune rivisitazioni per meglio calibrare l’offerta sulle necessità mutanti degli utenti. Rispetto all’ultima release, infatti, il cloud ha fatto passi avanti, le conversazioni online hanno assunto una nuova dimensione sociale e Bing ha fatto capolino tra le proprietà Microsoft alla ricerca di spazi espressivi antitetici a Google. Tutto ciò è incluso nel nuovo Windows Live Messenger di cui è possibile fin da subito provare la versione rilasciata.

Molte le novità incluse nella release:

  • nuova gestione delle discussioni, la cui organizzazione è ora affidata a diverse tab;
  • videomessaggi, per poter lasciare messaggi ad altri utenti anche nel momento in cui non sono online (permettendo così una sorta di voicemail integrata al messenger);
  • integrazione con Hotmail, seguendo in ciò le orme tracciate ad esempio dall’integrazione tra Gmail e Google Talk: la chat è attivabile anche dalla casella di posta, aprendo così a modalità multiple di interazione;
  • un apposito add-on per Internet Explorer permette di visualizzare, durante la visita su di un sito web, se il sito stesso contenga materiale precedentemente condiviso da qualcuno dei propri contatti;
  • massima disponibilità su ogni piattaforma, anche in mobilità: promesse fin da subito le versioni per Windows Phone, iPhone e Blackberry, ognuna sul rispettivo marketplace dedicato per applicazioni;
  • miglior gestione dei social network, permettendo la ricezione di update e la sincronizzazione dei propri messaggi di status;
  • integrazione con Bing, facilitando così la condivisione di elementi trovati sul Web senza lasciare in alcun momento la conversazione in atto.

Windows Live Messenger – Wave 4

Windows Live Messenger - Wave 4

Questo e molto altro, il tutto riassunto in un apposito sito di preview nel quale è possibile assaporare una ad una le varie novità annunciate per il messenger più utilizzato al mondo. Il più usato oggi, il più usato domani: «nel 2010 il 75% dei pc venduti sarà dotato di Windows Live Messenger». Parola di Microsoft.



Notizie su: