QR code per la pagina originale

In Italia 12 milioni di impianti elettrici non a norma

,

Qual è la situazione, dal punto di vista della sicurezza degli impianti elettrici, nelle case degli italiani? Secondo Prosiel, un’associazione senza scopo di lucro, è preoccupante: quello che emerge dai risultati di un sondaggio commissionato a Demoskopea è un quadro che evidenzia come circa i due terzi degli impianti delle abitazioni costruite prima del 1990, non rispetta le norme di sicurezza.

In numeri, questo significa che almeno 12 milioni di case non hanno un impianto elettrico che rispetti le norme di sicurezza mentre, paradossalmente, oltre il 92% degli intervistati ritiene che il suo impianto sia sicuro, non avendo mai avuto problemi: niente di più sbagliato! Basti pensare che ogni anno si verificano oltre 45.000 incidenti domestici, anche mortali, dovuti a problemi legati proprio all’impianto elettrico.

In effetti, i dati demoscopici pubblicati da Prosiel ci dicono che per il 44% degli impianti elettrici realizzati prima del 1990 non è stata redatta alcuna relazione di conformità, mentre si stima che ben il 64% degli intervistati viva in concreta presenza di rischio.

Il problema fondamentale è dunque l’informazione: le persone non sembrano essere sufficientemente coscienti dei rischi connessi a un impianto elettrico non a norma. Non a caso risulta molto bassa la richiesta della presenza di una corretta documentazione di sicurezza da parte di chi si accinge ad acquistare o a locare un nuovo appartamento (la richiedono rispettivamente il 53% e il 42% dei futuri acquirenti o affittuari).

Proprio per questo motivo Prosiel ha deciso di lanciare una nuova campagna di informazione a proposito del rispetto delle norme di progettazione, installazione, utilizzo e manutenzione degli impianti elettrici: il sito Famiglia Fuorinorma permette, in una prima fase, di scoprire tutte le inesattezze che anche noi stessi potremmo aver commesso in termini di sicurezza elettrica, quindi viene proposto un semplice test di autodiagnosi, per verificare l’adeguatezza o meno del proprio impianto.

Sensibilizzare sui temi della sicurezza elettrica è molto importante e l’iniziativa di Prosiel permette, in maniera semplice e immediata, di rendersi conto degli errori che potremmo, anche inconsapevolmente, commettere, per correre ai ripari prima che sia troppo tardi.

Notizie su: