QR code per la pagina originale

Intervista a Thomas Simon su Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate

Il game designer di Ubisoft parla di alcune scelte relative al nuovo titolo

,

Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate debutterà sugli scaffali il 20 maggio, con il difficile compito di rispondere alle critiche mosse al suo predecessore (Prince of Persia, 2008) in merito ad un insufficiente grado di sfida.

Durante un’intervista al game designer Thomas Simon di Ubisoft pubblicata sulle pagine di VG247, si è parlato di un deciso cambio di direzione per quanto riguarda il gameplay, con un ritorno allo stile che aveva inizialmente caratterizzato la serie: i giocatori potranno affrontare compiti via via sempre più difficili, grazie a una curva di apprendimento pensata per offrire loro il tempo necessario a padroneggiare i comandi, senza però mai scadere in un’eccessiva semplicità.

Il Principe dovrà affrontare consistenti gruppi di soldati nemici, ricorrendo a combo in cui verranno premiati il tempismo nello sferrare i colpi e l’agilità nell’evitare i fendenti degli avversari.

L’invito, per chi volesse discutere di Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate, è quello di partecipare alla discussione in merito sul forum di GamesNation.

Notizie su: