QR code per la pagina originale

iPhone diventa carta di credito

,

Visa e DeviceFidelity hanno annunciato (tramite un comunicato stampa riportato integralmente da MobileCrunch) di essere al lavoro su una tecnologia che permetterà di trasformare il proprio iPhone in un vero e proprio mezzo alternativo per effettuare pagamenti. Il tutto sotto l’egida di Apple, che ha già approvato il tutto.

Ma come funziona questo sistema di mobile payment? Tutto passa attraverso un’applicazione chiamata Visa payWave, che si occupa di gestire le operazioni, nel caso di iPhone abbinata ad un case protettivo contenente una memory card predisposta al contactless payment. Nel caso di altri smartphone invece potrebbe bastare l’accoppiata di app e memory card, quindi attendiamoci sviluppi futuri.

In ogni caso grazie a questa semplice combinazione sarà possibile, nelle postazioni abilitate (già migliaia negli USA) effettuare un’operazione di pagamento semplicemente avvicinando il proprio terminale al sensore. Pratico e veloce, come garantiscono anche gli utilizzatori di una tecnologia simile (sempre Visa) già presente in Giappone e Malesia.

Ma si tratta di un sistema di pagamento sicuro? La domanda scatta in automatico, ma Visa mette le mani avanti e assicura che i sistemi di protezione saranno adeguati. Anche in caso di smarrimento del proprio iPhone sarà possibile bloccare immediatamente l’applicazione.

Notizie su: