QR code per la pagina originale

MechWarrior 4: la beta viaggia via BitTorrent

,

Non sempre i sistemi P2P sono sinonimo di pirateria. Quando giorni fa la MekTek ha rilasciato gratuitamente la sua nuova versione beta del celebre videogioco MechWarrior 4, accanto al direct link era presente la possibilità di iniziare il download tramite BitTorrent.

Si tratta di qualcosa di non diverso dalla politica già da anni in uso da parte delle distribuzioni Gnu/Linux che mettono a disposizione i download dei loro CD d’installazione tramite diverse forme, specificando che gradirebbero l’uso di BitTorrent per non soffocare i propri server.

Un problema del genere è in effetti successo a MTX, il sistema elettronico di distribuzione della MekTek, dopo che più di 100.000 persone hanno provato a scaricare MechWarrior 4.

Per questo motivo, la prossima versione verrà resa disponibile esclusivamente via BitTorrent, nella speranza che il sistema in questa maniera resista all’assalto dei fan. Si tratta di una politica intelligente da parte delle aziende di videogames, fra l’altro già usata in passato per lo sviluppo di Warhammer Online Beta. Intelligente, perché accetta l’idea che i propri utenti usino correntemente BitTorrent e cerca di adeguarsi a tutto ciò.

Chissà cosa penserà di tutto ciò la Microsoft, azienda con cui la MekTek sta collaborando nello sviluppo del videogioco, non proprio celebre per la sua magnanimità nei confronti della pirateria.

Notizie su: