QR code per la pagina originale

Skype: tutte le nuove tariffe, anche per l’Italia

Skype ha introdotto una nuova formula di abbonamento che permette all'utente di plasmare la propria offerta personale sulla base delle proprie specifiche esigenze. L'utente deve scegliere la zona chiamata a titolo preferenziale e la durata

,

Skype ha annunciato da poche ore le nuove tariffe con cui conta di moltiplicare la propria penetrazione nel mercato internazionale della telefonia (ad oggi pari al 12% del totale). Già ad oggi Skype è uno strumento di fondamentale utilità tanto nelle chiamate Skype-to-Skype, quanto per ridurre le spese per la fonia terrestre e mobile a livello transnazionale. I nuovi prezzi di abbonamento, che coinvolgono fin da oggi anche l’Italia, spostano però gli obiettivi proporzionalmente ai vantaggi relativi annunciati: «Dal 6 maggio, infatti, saranno attive delle nuove offerte, per chiamare in 170 Paesi, che permetteranno di risparmiare fino al 60% rispetto alla tradizionale offerta a consumo di Skype».

L’idea è quella per cui debba essere l’utente a scegliere la miglior offerta per sé: «Gli utenti avranno a disposizione diverse opzioni: potranno acquistare pacchetti che partono da 60 minuti di conversazione fino ad arrivare all’offerta flat “senza limiti”, e scegliere una durata da 1, 3 fino e 12 mesi. Gli abbonamenti Skype partono da un minimo di euro 0.89 al mese (1.02 euro iva inclusa) e offrono costi di chiamata a partire da €0.01 al minuto per quasi tutte le destinazioni del mondo». Tre i passaggi da compiere per comporre la propria tariffa preferenziale:

  • selezionare il Paese in cui si vuole chiamare
  • decidere se chiamare numeri fissi, cellulari o entrambi
  • scegliere il piano che meglio soddisfa le proprie esigenze, da un minimo di 1 mese fino a un massimo di 12; da 60 minuti fino a quello “senza limiti”

Ogni scelta relativamente al proprio tariffario personale è effettuabile tramite l’apposita pagina (in fase di aggiornamento) dedicata alle tariffe d’abbonamento Skype tanto verso l’Italia quanto verso il resto del mondo.

Contestualmente al lancio delle nuove tariffe, Skype ha preannunciato anche il lancio entro la prossima settimana di un servizio di videoconferenza che va ad arricchire le attuali possibilità del client. L’annuncio giunge dal general manager Neil Stevens il quale spiega come Skype abiliterà la videochiamata in contemporanea per gruppi fino a 5 persone. Tale funzione sarà inizialmente disponibile per gli utenti su piattaforma Windows, ma sarà presto estesa anche a Mac e Linux consegnando a Skype l’ennesima funzione di utilità professionale per un percorso di crescita che guarda al business con sempre maggior incisività.