QR code per la pagina originale

Google apre uno store per Analytics

Google ha inaugurato una sorta di marketplace di applicazioni dedicato a Google Analytics, una vetrina di utility in cui sviluppatori e SEO possono prelevare eventuali strumenti utili per le analisi sui dati. Novità anche nel rapporto con AdWords

,

Migliorare l’analisi dei dati, migliorare i report, migliorare l’impatto con i numeri, migliorare il rapporto con le statistiche. Migliorare: è questo lo scopo della nuova Google Analytics App Gallery, piccolo marketplace che Google ha messo a punto al fine ultimo di facilitare l’incontro tra gli sviluppatori e lo strumento di analisi messo a punto a Mountain View per l’analisi del traffico.

Google Analytics App Gallery raccoglie tutta una serie di strumenti di sviluppo terzo ed in grado di effettuare analisi sui dati raccolti. Per Google trattasi di una semplice facilitazione che va ad accrescere tanto l’utilità per utenza finale, quanto l’esposizione delle applicazioni esistenti. Google non trarrà guadagno diretto dall’iniziativa e, anzi, faciliterà l’eventuale monetizzazione del servizio da parte degli sviluppatori che vedranno le proprie creazioni disponibili sul marketplace.

Al momento si segnala un totale di 38 applicazioni suddivise in 12 categorie, la maggior parte delle quali per soluzioni mobile, strumenti di reporting e business intelligence. L’eventuale prezzo per l’accesso alle singole applicazioni va valutato sui siti ufficiali di riferimento: nessun prezzo è indicato sulla pagina della gallery Google, ove ci si limita ad un servizio di voto che al momento raccoglie però ancora pochi giudizi. Al momento la gallery non sembra comunque presentare applicazioni di particolare utilità, ma si tratta di un contenitore tutto da riempire e pertanto potenzialmente interessante almeno in divenire.

Ulteriore annuncio delle ultime ore relativo a Google Analytics è inoltre in un nuovo set di report per AdWords ospitato tra le statistiche del servizio. Il nuovo strumento, spiegato nei dettagli dal filmato successivo, permette di identificare i trend di maggior successo per le singole proprie pagine, ottimizzando così le campagne ed intuendo le strategie di maggior successo nell’interesse tanto dell’utente, quanto di Google.

Notizie su: