STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Spagna: Rojadirecta non viola la legge

,

Da qualche anno, per tutti i patiti dello sport, il sito Rojadirecta è diventato un’istituzione indispensabile. Chiunque non abbia contratti TV per la visione di una partita o un evento sportivo, troverà lì il link per potersi godere lo spettacolo in streaming, in barba a SKY, Mediaset, Rai e le altre.

I link messi a disposizione variano da semplice streaming in flash, a veri sistemi ibridi streaming-P2P come Sopcast, in questi casi è comunque necessario installare un programma specifico. La qualità del video è in ogni caso di solito peggiore di quella di YouTube, senza, per altro, che la cosa scoraggi nessuno dei numerosissimi utenti.

Non sorprenderà, stando così le cose, che il portale sia sotto costante attacco legale. Ma, come si ricorderà, in Spagna la condivisione di link non è considerata reato e così, il cavillo che ha salvato i siti BitTorrent ha da poco permesso a Rojadirecta di vincere l’appello al processo intentatogli da Audiovisual Sport. Dato che l’appello era stato chiesto proprio dall’Audiovisual Sport, che era stata sconfitta anche in precedenza, si tratta di una sentenza definitiva: Rojadirecta è assolutamente legale sul territorio iberico.

Quindi anche per l’ultima giornata di Serie A o per le finali di NBA di quest’anno, chi vorrà potrà aprire una birra davanti il PC e sperare che la connessione sia stabile e lo streaming di buona qualità. Aspettando che arrivino anche i Mondiali di Calcio.

Commenta e partecipa alle discussioni