QR code per la pagina originale

Office 2010 Starter a prezzi agevolati per i produttori di PC

,

Microsoft è fermamente intenzionata a cambiare la politica di distribuzione di Office 2010, la nuova release della propria suite per la produttività, che dovrebbe arrivare sui PC degli utenti in diverse versioni per meglio adattarsi alle diverse esigenze e possibilità.

Secondo delle indiscrezioni, la versione base di Office 2010, chiamata Office 2010 Starter e contenente solamente Word ed Excel, potrebbe arrivare sui nuovi PC a condizioni vantaggiose per i produttori.

La distribuzione OEM di Office Starter 2010 verrebbe venduta a 2 dollari per ogni copia installata, a patto che i produttori acconsentano ad installare su ogni macchina i software del pacchetto Windows Live Essentials, la Bing toolbar e di impostare MSN e Bing rispettivamente come home page e motore di ricerca predefiniti del browser.

Diversamente, nel caso in cui il produttore decidesse di rifiutarsi di soddisfare i requisiti imposti da Microsoft, il costo di Office Starter 2010 salirebbe a 5 dollari per ogni copia preinstallata sui nuovi PC. Indiscrezioni che, però, Microsoft si è rifiutata di commentare.

Lo scopo di Office Starter 2010 è quello di fornire gli strumenti di base per la modifica e la creazione di documenti di testo e fogli di calcolo, fungendo al contempo da versione dimostrativa che dovrebbe portare possibili acquirenti verso le versioni commerciali più complete di Office 2010, il cui upgrade potrà essere effettuato in maniera abbastanza semplice direttamente dalla versione base.

Notizie su: