QR code per la pagina originale

In Medal of Honor si vivrà la guerra in Afghanistan come Ranger o come Tier 1

Il gioco EA sarà un prodotto realistico e totalmente immersivo

,

Electronic Arts ripropone una delle più celebri serie a sfondo bellico, con il nuovo Medal of Honor su PS3, Xbox 360 e PC.

Il gioco, in uscita a ottobre, offrirà un setting moderno, portando i giocatori nel 2000, in pieno conflitto afghano: si interpreteranno, a quanto pare, sia memebri dei Tier 1 che militari del corpo dei Ranger, per due tipi differenti di missioni.

Come Tier 1, si avranno incarichi prevalentemente di intelligence, mentre imbracciando le armi come Ranger, si dovranno svolgere azioni di combattimento vere e proprie, come fare esplodere installazioni nemiche e simili compiti.

Di particolare importanza, secondo quanto rivelato dal sito Destructoid in una bella anteprima, sarà l’impiego dell’HUD: qui appariranno informazioni fondamentali, come gli obiettivi della partita in corso e la posizione della propria squadra. Mentre si sparerà, verranno visualizzate anche le munizioni residue.

Sarà possibile anche nascondere l’HUD per un’esperienza maggiormente immersiva e cinematica, mentre l’ausilio fornito agli sviluppatori da veri esperti militari, dovrebbe garantire un buon livello di realismo reso ottimamente anche dall’impiego dell’Unreal Engine.

Alle caratteristiche ben note ai fan della serie, si aggiungeranno inoltre alcune novità in termini di gameplay: per fare un esempio, si potrà chiedere aiuto ai propri compagni di squadra nel caso in cui si rimanga senza munizioni, e loro regiranno coprendo con il loro fuoco una zona del campo.

Notizie su: