QR code per la pagina originale

Call of Duty: Black Ops, dettagli su mezzi, armi e comparto tecnico

Treyarch sta prendendo molti rischi nello sviluppo di questo nuovo episodio

,

Grazie ad un articolo pubblicato su Official Xbox Magazine sono emerse informazioni piuttosto interessanti circa il nuovo capitolo della popolare serie Call of Duty, vale a dire Black Ops.

Treyarch, la software house che si sta occupando del suo sviluppo, promette un comparto tecnico eccellente e fa tra l’altro un grosso paragone tra Black Ops e World at War, affermando che tra i due episodi in questione ci sarà un salto qualitativo così grande come quello esistente tra Call of Duty 2 e Call of Duty: Modern Warfare.

Il team ha infatto deciso di prendersi molti più rischi rispetto a quanto fatto in passato e ciò si vedrà non solo relativamente ai tecnicismi ma anche al gameplay.

Il protagonista di Call of Duty: Black Ops sarà un soldato con un’importante missione segreta da portare a termine. Questo potrà essere personalizzato a livello estetico grazie ad uno strumento creato ad hoc dal nome Create-a-Class 2.0.

Ci saranno alcune missioni nelle quali si dovrà combattere contro l’armata Nord-vietnamita, e ci saranno alcune novità corpose relative ai modi per affrontarle.

Ci saranno inoltre diversi veicoli pilotabili, tra i quali un elicottero avente missili e mitragliatrici; non mancheranno inoltre alcune fasi in cui il protagonista dovrà anche nuotare. Tra le armi, oltre a quelle integrate nei mezzi, viene confermato lo Spas-12 con proiettili incendiari.

Confermato anche in questo capitolo della serie un comparto multiplayer, già in lavorazione da mesi prima dello sviluppo della campagna per giocatore singolo. Ci sarà una modalità cooperativa dedicata, avente livelli differenti rispetto a quanto proposto nella campagna principale, e un matchmaking rinnovato che permetterà di trovare gli amici più facilmente.

Call of Duty: Black Ops arriverà su PC, PlayStation 3 e Xbox 360 il 9 novembre 2010.

Notizie su: