QR code per la pagina originale

Google punta al VoIP norvegese di Global IP Solutions

,

Il già chilometrico elenco delle acquisizioni portate a termine da Google potrebbe presto arricchirsi di una nuova realtà. Il colosso di Mountain View sarebbe questa volta in procinto di mettere le mani su Global IP Solutions, azienda con sede a San Francisco ma dalla proprietà norvegese, che da anni si occupa dello sviluppo di strumenti per la comunicazione audio e video tramite protocollo VoIP.

Secondo Yahoo News, l’offerta avanzata da bigG e che con tutta probabilità verrà accettata a breve da GIPS, è quantificabile economicamente in 421 milioni di corone, pari a 54,5 milioni di euro o, per dirla in termini d’oltreoceano, 68,2 milioni di dollari. Comunque la si guardi, la cifra rimane comunque di entità piuttosto importante.

Un investimento, quello di Google, finalizzato a battere sul tempo la concorrenza, in un settore che già offre alcune valide soluzioni, ma che al tempo stesso presenta ancora ampi margini di miglioramento. L’evoluzione delle tecnologie legate alla comunicazione audio e video in Rete potrebbero aprire la strada a nuove applicazioni, facendo anche da volano per un miglioramento delle infrastrutture destinate alle connessioni Internet. Non va infatti dimenticato che, in alcune zone (anche del nostro paese), non risulta ancora possibile prendere parte a una videoconferenza online o a video chat, a causa del mai risolto problema del digital divide.

Tornando a parlare della trattativa che vede al centro Google, pare che le parti siano ormai vicine a una definitiva stretta di mano. Il 50% degli investitori GIPS avrebbe già fornito il proprio consenso al passaggio di proprietà, allettato soprattutto da un guadagno netto pari al 142,1% per ogni singola azione posseduta, mentre la metà rimanente non dovrebbe opporre resistenza. Il termine ultimo per concludere la transazione è stato fissato per venerdì 4 giugno.

Notizie su: