QR code per la pagina originale

Casa Zero Energy: domotica e rispetto per l’ambiente

,

L’impresa friulana Gruppo Polo – Le Ville Plus ha presentato la Casa Zero Energy, un’innovativa abitazione in grado di bilanciare consumi e produzione di energia e realizzare così l’autosufficienza energetica attraverso l’impiego di pannelli solari, fotovoltaico, geotermico e mini-eolico.

Parte integrante dell’abitazione è il sofisticato sistema domotico che consente di gestire tutti gli impianti di climatizzazione e riscaldamento, attraverso il controllo della temperatura, dell’umidità e dell’illuminazione.

Il sistema garantisce anche la sicurezza dell’edificio automatizzando la chiusura di porte e finestre e monitorando l’ambiente attraverso sensori di gas e incendio. L’impianto domotico permette inoltre all’abitazione di essere controllata in tempo reale anche da postazione remota, attraverso un computer o un telefono cellulare.

La casa è realizzata con materiali naturali. Inoltre, grazie al particolare sistema costruttivo brevettato, il progetto utilizza una struttura in legno lamellare a telaio, che non presenta i tradizionali vincoli delle case prefabbricate in legno: il cliente e i progettisti hanno quindi la massima libertà progettuale. La casa ha anche caratteristiche antisismiche perché la struttura sfrutta la proprietà elastiche del legno. I tempi di costruzione sono poi limitati a soli tre-quattro mesi.

Tra le altre caratteristiche della Casa Zero Energy ci sono la parziale copertura con un tetto giardino, una piscina naturale a impatto ambientale zero senza l’uso di agenti chimici e un orto biologico, che esclude l’utilizzo di fertilizzanti e antiparassitari dannosi per l’ambiente.