QR code per la pagina originale

14 Settembre, il giorno di Halo:Reach

Il 14 Settembre prossimo Bungie porterà sul mercato il prequel della saga Halo. Il gioco, un'esclusiva Xbox 360, ha già coinvolto 3 milioni di tester e si candida ad essere uno dei grandi traini per la Xbox nel mercato di fine anno

,

I gamer possono segnarsi la data ufficiale: 14 Settembre. Nascerà infatti il 14 Settembre il nuovo capitolo della saga “Halo”, un nome che Microsoft promette di scrivere con caratteri d’oro nella storia dei successi della console Xbox 360 (Halo è infatti un prodotto in esclusiva per la console di Redmond).

Prodotto da Bungie, “Halo:Reach” è una sorta di “prequel”, cioè porta il giocatore all’origine della storia per illustrare attraverso il gioco come il tutto è iniziato. Nel proprio annuncio Microsoft dipinge contorni epici per il lancio sottolineando l’importanza del titolo negli anni passati ed il conseguente rilievo che il nuovo appuntamento promette di avere per l’annata in corso. Annata che, va ricordato, ha già un altro grande appuntamento nel mirino: Project Natal giungerà approssimativamente nello stesso periodo e, in coabitazione con il nuovo Halo, promettono di diventare le due grandi armi per il mercato natalizio della console Microsoft.

«Non ci sono dubbi: “Halo:Reach” sarà uno dei maggiori titoli tra i prodotti di intrattenimento dell’anno»: parola di Bob McKenzie, responsabile GameStop. Ed i numeri sono già stati importanti fin dal beta test su Xbox Live: quasi 3 milioni di tester hanno completato 13 milioni di partite per oltre 16 milioni di ore giocate: 1826 anni di “Halo”, quindi, concentrati in 2 settimane di beta test.

Le prenotazioni hanno preso il via. Microsoft annuncia per Halo un prezzo medio di mercato da 59.99 dollari, in linea con le precedenti edizioni della saga. Disponibili, però, anche una versione “limited” ed una “legendary”, l’una a 79.99 dollari e l’altra a 149.99 dollari: rispetto alla versione tradizionale contengono materiale extra «che i fans non potranno lasciarsi scappare».

Maggio non è ancora finito, insomma, ma già la corsa per il regalo di Natale è iniziata. E la Xbox 360, è chiaro ormai da mesi, quest’anno ha intenzioni molto molto serie.