QR code per la pagina originale

KTorrent implementa per primo µTP open source

,

Qualche giorno fa, su pressione della rete tramite il sistema della banca delle idee, µTorrent e la BitTorrent Inc avevano rilasciato le specifiche per il protocollo di trasferimenti µTP sotto licenza libera. Come era facilmente prevedibile, i più veloci a cogliere la palla al balzo sono state le comunità dietro a progetti liberi o open source.

Infatti, il primo client BitTorrent a implementare il nuovissimo protocollo è stato KTorrent, ovvero il BitTorrent specificatamente pensato per girare sotto KDE (per chi non lo sapesse si tratta del più celebre desktop server insieme a GNOME di sistemi Unix e GNU/Linux).

Si tratta sicuramente di un’ottima notizia. Per quanto ancora un po’ acerba, la tecnologia che sostiene µTP permetterà una volta diffusa di limitare quelle congestioni della rete che solitamente accompagnano l’uso di sistemi P2P, che causano spesso attacchi alla net neutrality da parte degli ISP.

Contemporaneamente, ma forse un po’ in ritardo, KTorrent ha implementato anche il supporto ai magnet link, diventando un altro serio concorrente nell’universo BitTorrent. Un concorrente assolutamente “open”.

Notizie su: