QR code per la pagina originale

Il team di sviluppo di PES ammette gli errori ed annuncia cambiamenti

PES 2011 segnerà un ritorno ai fasti del passato?

,

Il producer della serie di Pro Evolution Soccer, Shingo “Seabass” Takatsuka, ha confessato che il team di sviluppo dell’edizione 2010 di PES non era preparato a lavorare sull’attuale generazione di console. Il passaggio da PS2 a PS3 è stato più arduo del previsto per gli sviluppatori, che non hanno saputo adattarsi ed usufruire delle caratteristiche offerte dalla nuova generazione di console.

L’errore più grosso, secondo Takatsuka, è stato la scomparsa di quel senso di libertà caratteristico della serie, a discapito di una complicatezza generale che ha preso il sopravvento.

Per rendere ogni episodio di PES vincente come i precedenti, è stata tralasciata l’innovazione a discapito di un’eccesivo legame con il passato, che ha finito per nuocere ai nuovi capitoli.

Il mea culpa di Takatsuka si conclude con una seria presa di posizione per il futuro, in cui grazie al riconoscimento degli errori compiuti, PES dovrebbe tornare agli splendori del passato. L’episodio 2011, già in avanzata fase di sviluppo, arriverà nei prossimi mesi su PS3, Xbox 360, Wii, PS2, PSP e PC.

Notizie su: