QR code per la pagina originale

iPad: 2 milioni in 2 mesi

Apple ha annunciato che, ad appena 48 ore dal lancio internazionale dell'iPad, il device ha raggiunto e superato quota 2 milioni di dispositivi venduti dall'esordio del 3 Aprile scorso negli Stati Uniti. L'obiettino del 2010 è di 8 milioni di unità circa

,

Se per etichettare un successo bastano poche ore, per fotografare una rivoluzione ci vuole molto di più. Mentre Apple tenta di guadagnarsi il credito ambito per scrivere l’iPad nella storia del computing, può festeggiare al momento i numeri dell’esordio, delle code davanti agli Apple Store di tutto il mondo e delle unità smerciate ad appena 48 ore dall’esordio internazionale del tablet.

«Apple ha annunciato oggi che le vendite di iPad hanno raggiunto due milioni di pezzi in meno di 60 giorni dal lancio, il 3 Aprile. Apple ha iniziato la distribuzione di iPad in Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Spagna Svizzera e nel Regno Unito quest’ultimo fine settimana. iPad sarà disponibile in ulteriori nove nazioni in luglio, e altre seguiranno nel corso dell’anno». Mentre tutto il settore promette soluzioni di grande pregio dopo l’estate, Apple cavalca una strada sgombra facendo incetta di vendite: 2 milioni di unità in 60 giorni sono quel che il gruppo si attendeva, nella speranza ora di continuare sullo stesso ritmo fino alla fine dell’anno.

«I nostri clienti di ogni parte del mondo stanno provando il magico iPad e sembra che lo amino tanto quanto lo amiamo noi. Apprezziamo la loro pazienza, e stiamo lavorando duramente per produrre sufficienti iPad per tutti». Steve Jobs, l’artefice dell’ennesima “one more thing”, festeggia con queste parole la propria creatura e sotto sotto punta a superare le stime da 8 milioni di unità che gli analisti hanno previsto sul mercato entro la fine del 2010.

La corsa natalizia sarà in tal senso fondamentale, ed Apple usa così tutta la retorica che trasuda dalla storia del gruppo per trainare il nuovo device verso i successi auspicati: «Apple ha dato il via alla rivoluzione del personal computer negli anni ’70, con Apple II, e lo ha reinventato un decennio più tardi, con l’introduzione del Macintosh. Ancora oggi Apple continua a guidare il settore grazie alla sua capacità di innovazione, con computer di successo, il sistema operativo OS X, gli applicativi iLife e quelli professionali. Apple sta inoltre guidando la rivoluzione dei media digitali con la linea di lettori di musica e video iPod e con il negozio online iTunes, ha inoltre reinventato la telefonia mobile con il suo rivoluzionario iPhone e App Store, e ha recentemente introdotto il magico iPad che sta definendo il futuro dei dispositivi portatili e dei media in ambito mobile».

Notizie su: ,