QR code per la pagina originale

Uno studio di CommSec lo conferma: iPad è più caro in Europa

,

L’indiscrezione trapelava da diverso tempo e non aveva mancato di sollevare il dibattito, anche fra i nostri lettori. Ora uno studio ufficiale di CommSec lo conferma: iPad è più caro in Europa rispetto ad altri paesi del mondo, in primis gli Stati Uniti.

L’indice analizzato da CommSec segue l’evoluzione dei prezzi del tablet di Cupertino in 10 nazioni diverse, tra cui Germania, Francia, Svizzera, Stati Uniti, Gran Bretagna, Giappone, Canada, Austrialia, Spagna e, ovviamente, Italia. Lo studio dei prezzi, che tiene conto dell’andamento delle varie monete e delle tassazioni nazionali, dimostrerebbe che in Europa iPad costa dai 20 ai 25 punti percentuali in più rispetto agli Stati Uniti, territorio dove il tablet si rivela più conveniente.

In Gran Bretagna, Germania, Francia e Italia un iPad costa il 20-25% in più che negli Stati Uniti. […] Il problema è capire se Apple abbia previsto un prezzo troppo alto per il mercato Europeo o se la sterlina e l’euro debbano svalutarsi per allinearsi ai prezzi.

Queste le dichiarazioni di Craig James, economista del CommSec per la divisione dell’Australian Commonwealth Bank. Il fattore principale del divario di prezzi sarebbe proprio la debolezza attuale del dollaro nei confronti dell’euro e della sterlina ma, a quanto pare, giocano un ruolo fondamentale anche le tasse nazionali, variabili in ogni stato.

A vincere il primato del territorio più caro è la Gran Bretagna: si va dai 620 dollari per la versione WiFi base ai 1010 dollari per il top di gamma. Le cifre sono espresse in dollari, e non in sterline, così da rendere facile la comparazione con le versioni statunitensi del tablet.

Notizie su: