QR code per la pagina originale

Il futuro di Internet Explorer è roseo, nonostante tutto. Parola di Ryan Gavin

,

Non è certo un bel periodo per Internet Explorer, ormai in discesa libera e giunto al 60% (cifra più cifra meno) di quote di mercato nel settore dei browser.

Eppure c’è chi, come Ryan Gavin senior director di Internet Explorer, è ancora in grado di sorridere e di dire che le cose non stanno poi così male.

Il futuro di IE non è mai stato così brillante come oggi negli ultimi cinque anni. IE8 è il browser con la più alta crescita nella storia: è il numero uno tra i browser su Windows, e il numero uno su tutti gli altri sistemi operativi. La verità è la seguente: sempre più utenti, ogni giorno, scelgono IE8 rispetto a qualsiasi altro browser.

E Gavin non ha potuto fare a meno di mostrare una nuova anteprima di Internet Explorer 9, che in questa demo sembra battere perfino Google Chrome in quanto a velocità, grazie allo sfruttamento del processore grafico dei moderni PC.

Non sfugge il paragone con IE6, grande successo di Microsoft nel passato e oggi palla al piede. Continua Gavin:

IE6 è stato progettato per una rete molto diversa da quella di oggi, in un momento molto diverso. Un sito Web moderno ha bisogno di un browser moderno. Il mio obiettivo è quella di portare la percentuale di IE6 allo zero il più velocemente possibile. Sarà un bene per il Web, per gli sviluppatori e per noi.

Peccato, però, che IE6 sia ancora molto diffuso, a causa anche della sua presenza di default in Windows XP (anch’esso il sistema operativo più diffuso). Microsoft come risolverà il problema? Semplice: Windows 7 continua a crescere, e IE9 non funzionerà su Windows XP.

Gavin ne ha anche per XP:

XP è stato un sistema operativo fantastico, ma è stato progettato in tempi diversi. I problemi di sicurezza di nove anni fa non sono gli stessi di oggi. IE9 ha una forte vocazione alla sicurezza e blocca molto più malware di Firefox e Chrome, ma ha bisogno anche di un sistema operativo diverso.

Scaricata un milione di volte dal 15 marzo, l’anteprima di Internet Explorer 9 offrirà una nuova esperienza di navigazione, grazie ad HTML5 e all’accelerazione hardware. Sembra che IE9 stia lavorando molto per migliorare la compatibilità con gli standard Web, anche se c’è ancora un ritardo con i test Acid3.

Notizie su: