QR code per la pagina originale

Immensity, una novità Asus basata su chip Hydra e X58

,

Asus ha presentato, al Computex di Taipei, una scheda madre insolita: l’Immensity. Oltre al nome molto suggestivo, le particolarità di questa motherboard sono rappresentate dalla presenza di una GPU integrata ATI e dalla presenza del chip Hydra di LucidLogix, che permette di gestire contemporaneamente schede video ATI e nVidia.

La Asus Immensity sarà dotata di chipset Intel X58 e potrà supportare sei slot DDR3. Utilizzerà il socket LGA 1366 e permetterà di ospitare fino a due schede video grazie alla presenza dei due slot PCI Express 2.0.

Non è ancora chiaro come il chip Hydra verrà utilizzato all’interno della nuova motherboard di Asus. Quello che si sa è che questo rivoluzionario chip permette di gestire configurazioni video molto complesse basate su più schede video anche appartenenti ad aziende produttrici diverse come Ati e nVidia.

Le altre novità, oltre alla già citata GPU Ati con memoria dedicata, di cui non si conoscono ancora le specifiche, saranno 4 slot PCIe x1, una uscita HDMI due porte USB 3.0, connessione SATA III, eSata, audio 7.1 e Gigabit Ethernet.

Molto curata sarà anche la sezione di alimentazione con un connettore 8 pin per l’alimentatore e un molex per fornire maggiore energia alle schede video.

La Asus Immensity entrerà a far parte della categoria ROG, Republic of Gamers, di Asus.

Notizie su: