QR code per la pagina originale

iPhone 4: il nuovo melafonino da record

,

Finalmente è stato svelato: iPhone 4 è il nuovo smartphone targato Mela. E si presenta già come il melafonino dei record: è il più sottile, il più avanzato e il più brillante telefonino al mondo. E anche il più chiaccherato, dato che tutti i rumor degli ultimi mesi, compreso l’ormai famoso leak di Gizmodo, sono stati confermati.

Il design è lo stesso che abbiamo potuto ammirare negli ultimi tempi, ovvero una scocca centrale in acciaio inossidabile racchiusa da due cover di un materiale molto simile alla ceramica: si tratterebbe di vetro alluminosilicato, già utilizzato nella fabbricazione di treni e aerei, che presenta l’interessante caratteristica di essere 30 volte più solido della plastica, resistente ai graffi e, non ultimo, interamente riciclabile.

Nel vedere il leak di Gizmondo, tutti ci siam chiesti a cosa servissero le fessure disposte sulla scocca metallica centrale. A spiegarlo è Steve Jobs: l’acciaio inossidabile funge da antenna per iPhone e le fessure, oltre a garantire le funzioni di riduzione del rumore ambientale, garantiscono una migliore ricezione dei segnali radio, siano essi WiFi o 3G. Accanto a queste feritoie sulla scocca, il nuovo smartphone di Cupertino presenta due tasti distanziati per regolare il volume e uno slot per tessere telefoniche di tipo MicroSIM.

Ma la vera rivoluzione di iPhone 4 non è il suo design, bensì la sua dotazione tecnica. Il nuovo melafonino, infatti, può contare su una doppia fotocamera da 5 Megapixel corredata da Flash LED e sensore di luminosità, di uno speciale display da 960×640 pixel a 326 ppi, di un giroscopio, di un processore A4 e di una batteria più grande, tale da garantire quasi il 40% di durata in più rispetto ai modelli precedenti.

Il display è sicuramente la prima caratteristica che salta all’occhio. Ribattezzato “Retina Display“, il suo sistema IPS a 326 ppi e 960×640 di risoluzione permette di ottenere una precisione 4 volte maggiore rispetto agli altri dispositivi presenti sul mercato. Il nome proviene dalle sue funzionalità: con questo schermo, l’occhio umano, posto a 30 centimetri di distanza, non sarà più in grado di riconoscere sulla superficie singoli pixel. In questo modo, l’immagine sarà nettamente superiore rispetto a qualsiasi dispositivo portatile attualmente in commercio, tanto che Steve Jobs ha definito questo display addirittura migliore dei pannelli OLED.

La doppia fotocamera permette non solo di effettuare fotografie di ottima qualità, ma anche di registrare video in HD in 720p a 30 fotogrammi al secondo. Apple ha voluto differenziarsi ancora una volta dai competitor, non diminuendo le dimensioni dei pixel nel sensore. Non sono, infatti, tanto i Megapixel a rendere una fotografia di qualità, ma la grandezza del sensore: più le sue parti sono ampie, migliore sarà la sensibilità alla luce. Il flash LED in dotazione, inoltre, può essere utilizzando anche durante la registrazione di filmati, i quali possono essere addirittura editati sul telefono grazie a iMovie for iPhone. E, data la doppia fotocamera, non poteva mancare la videochiamata: Cupertino ha pensato, perciò, a FaceTime Video Call, un servizio di conferenza in alta qualità attualmente disponibile unicamente su rete WiFi.

Il giroscopio va a sostituire l’accelerometro, e permette al dispositivo di riconoscere i movimenti in tutte le direzioni e su tutti gli assi. Risulta estremamente utile per il gaming mobile, aprendo così nuove prospettive agli sviluppatori per creare giochi ancora più immersivi e divertenti.

Il processore A4, lo stesso presente in iPad, permette un’integrazione completa con iPhone OS4, ovvero il nuovo iOS 4, così come è stato rinominato. Il multitasking è l’elemento che avrà la meglio su questo smartphone: si potrà passare da un applicazione all’altra in modo veloce e senza riduzione delle prestazioni. iOS 4, inoltre, presenta tutte quelle innovazioni già viste durante lo scorso keynote: iAds, iBooks, Folder e Game Center.

iPhone 4 verrà distribuito negli Stati Uniti a partire dal 24 giugno, a 199 dollari per la versione da 16GB e 299 per la versione da 32GB. In Italia, invece, dovremo aspettare luglio perché inizi la commercializzazione del dispositivo.

Notizie su: