QR code per la pagina originale

WWDC 2010: il live blogging del keynote su oneApple

,

Il keynote al WWDC si è concluso, ecco la trascrizione dell’evento per chi si fosse perso tutte le novità annunciate da Apple.

– 5.36 PM: Benvenuti al LiveBlogging di oneApple.
– 5.42 PM: Manca davvero poco al keynote di Steve Jobs
– 6.08 PM: Una prima indiscrezione sul WWDC 2010: non riguarda né iPhone né Mac, ma una gradita ospite: Lady Gaga.
– 6.20 PM: Gizmodo ha annunciato che terrà comunque un proprio liveblog. Non, però, dalle prime file del Moscone Center: dopo i leak di iPhone, Apple non ha invitato la testata all’evento.

– 6.31 PM: I partecipanti stanno prendendo posto all’interno del Moscone Center, così come riportato da Ars Technica. Mancano ufficialmente 30 minuti all’inizio del Keynote: verrà presentato iPhone? E sarà lo stesso del leak di Gizmodo?
– 6.45 PM: 15 minuti all’inizio del Keynote.
– 6.57 PM: Gli organizzatori stanno richiedendo di spegnere i telefoni e di non far fotografie con il flash.
– 6.59 PM: “What a wonderful world”, il keynote sta per iniziare.
– 7.00 PM: Steve Jobs sul palco
– 7.02 PM: Standing ovation per Steve Jobs, tutto il pubblico esulta: “We love you Steve”.
– 7.03 PM: Steve Jobs presenta il WWDC, sottolineando come l’evento sia andato sold out in soli 8 giorni, con tantissimi collaboratori da tutte le nazioni.
– 7.04 PM: Si parla di iPad: il dispositivo ha rivoluzionato l’utilizzo del web quotidiano. È un dispositivo magico: se ne vende uno ogni 3 secondi.
– 7.05 PM: Viene mostrato un video sul tablet, con le reazioni del mondo e della stampa a iPad.
– 7.06 PM: 8.500 sono le app disponibili per iPad in modo nativo e sono state scaricate 35 milioni di volte.
– 7.08 PM: Wolfram Associated dichiara di avere guadagnato più in un solo giorno di iPad che in 5 anni di Google Ads.
– 7.09 PM: iBooks ha già raggiunto il 22% di penetrazione nel mercato.
– 7.10 PM: iBooks viene aggiornato, con nuove funzioni highlights e, non ultimo, con un tool rinnovato per i bookmark.
– 7.10 PM: iBooks ora legge anche i PDF.
– 7.10 PM: E si possono anche segnare note durante la lettura del proprio libro preferito.
– 7.11 PM: Si passa a App Store.
– 7.11 PM: Ma prima, Steve sottolinea come Apple si dedichi a HTML5, perché standard aperto.
– 7.12 PM: App Store contiene ora 225.000 app, è la comunità di sviluppatori più grande al mondo.
– 7.13 PM: 15.000 nuove app a settimana, 35 nazioni, 7 giorni medi per l’approvazione di nuovo software.
– 7.14 PM: Steve spiega i motivi dei rifiuti delle app: advertising, API private e software che crasha.
– 7.15 PM: Steve parla dell’App di eBay: è un grande successo, che raggiungerà 2 milioni di dollari entro l’anno.
– 7.16 PM: Parte ora la dimostrazione di App: Netflix, una delle app più scaricate.
– 7.17 PM: Finalmente Netflix sarà disponibile entro l’estate anche per iPhone.
– 7.17 PM: Si possono vedere show televisivi, video, film, telefilm, il tutto su iPhone e in mobilità.
– 7.18 PM: Netflix si avvale della nuova tecnologia Apple per lo streaming adattivo su protocollo HTTP.
– 7.19 PM: È il turno ora di Zynga: Farmville arriva su iPhone.
– 7.20 PM: Farmville ha avuto un grandissimo successo, tanto che Zynga è riuscita a raccogliere 2 milioni di dollari per Haiti. È davvero una mania del web e da ora si potrà coltivare il proprio orticello virtuale on the fly.
– 7.21 PM: Farmville supporterà le notifiche push: il proprio raccolto verrà segnalato via mail.
– 7.21 PM: “Tractoring just got cooler”.
– 7.22 PM: Qualcuno nel pubblico, così come riportato da Ars Technica, non sembra apprezzare Farmville e si lancia in un “What the Fu**!”
– 7.23 PM: È il turno di Activision: si parla di Guitar Hero.
– 7.24 PM: Guitar Hero sarà collegato con la propria personalità rock e conterrà la propria musica preferita.
– 7.25 PM: Si potrà personalizzare al massimo la propria rockstar.
– 7.26 PM: 5 miliardi di download da App Store.
– 7.27 PM: Il 70% dei guadagni vanno agli sviluppatori e si è già superato il miliardo di dollari di ricavi.
– 7.28 PM: Ora è il turno di iPhone.

Notizie su: