QR code per la pagina originale

Mondiali di calcio: le migliori tecnologie per guardare le partite

,

Mancano ormai solo tre giorni all’inizio dei mondiali di calcio 2010 e milioni di italiani si preparano a seguire la nazionale campione in carica dalla televisione di casa. Come sanno bene le grandi catene di elettrodomestici, che hanno pensato offerte apposite per i Mondiali, la TV in questo periodo sarà il prodotto più utilizzato in molte case del bel paese.

Ecco dunque qualche consiglio su come godersi al meglio l’evento sportivo dell’anno, orientandosi tra le ultime novità del settore. Il mondiale 2010 sarà trasmesso interamente in alta definizione e quindi per gustarsi al meglio le prodezze di Cannavaro e compagni, l’ideale è dotarsi di un televisore Full HD, formato ormai da tempo sul mercato.

Se si vogliono guardare le partite su uno schermo di grandi dimensioni le scelte migliori sono, oltre agli apparecchi al plasma, gli innovativi LCD con tecnologia LED: introdotti recentemente da vari produttori come Samsung, LG e Sharp, con diagonali tra i 46 e i 52 pollici, questi televisori permettono di ovviare ai tradizionali limiti degli LCD nei grandi formati.

Discorso a parte per la nuovissima tecnologia 3D, che sta debuttando nei negozi proprio in queste settimane. I mondiali 2010 saranno i primi della storia a essere in parte in tre dimensioni (24 partite su 64) ma non in Italia, dove si vedranno ancora in 2D. Questa tecnologia sarà una prerogativa degli Stati Uniti, dove verranno trasmessi dall’emittente ESPN e della Gran Bretagna, grazie a SKY.

Saranno in ogni caso necessari i famosi occhialini, che rendono l’esperienza sicuramente poco pratica: si può quindi rimandare senza troppi rimpianti la visione 3D all’edizione 2014, quando la tecnologia dovrebbe essere sufficientemente evoluta.

Notizie su: