QR code per la pagina originale

Livelli vasti, approcci psicologici e realismo in Deus Ex: Human Revolution

Svelati numerosi dettagli relativi al gameplay del nuovo capitolo della saga

,

Emergono nuovi dettagli su Deus Ex: Human Revolution, titolo la cui presentazione ufficiale dovrebbe avvenire nel corso dell’E3.

Stando a quanto riportato dal sito incgamers, il lead designer di Eidos Montreal Jean-Francois Dugas avrebbe rilasciato alcune dichiarazioni interessanti sull’approccio del team di sviluppo al gioco: in modo particolare, egli ha spiegato come tutte le missioni presentino soluzioni multiple.

Dugas cita una sequenza nella quale si entrerà in un obitorio e si potrà decidere se combattere o piuttosto optare per il dialogo o lo stealth. Quest’ultimo, inoltre, offrirà la possibilità di riprese in terza persona.

Promessi inoltre livelli enormi, comparabili agli hub di Hell’s Kitchen e Hong Kong nel primo titolo della serie. Non mancheranno quindi strade, tetti e perfino fognature da esplorare.

I dialoghi, allo stesso modo, giocheranno su elementi realistici di interazione: Dugas parla di “lotta sociale“, intendendo con questo che un ruolo importante sarà svolto da “pose” e atteggiamenti, piuttosto che da frasi vere e proprie.

Gli amanti della fantascienza troveranno pane per i loro denti nelle meccaniche di hacking impiegate nell’apertura di porte e nell’utilizzo di terminali computerizzati, mentre le armi saranno caratterizzate ognuna in modo specifico, senza che vengano utilizzate munizioni generiche.

Tutte le armi, inoltre, possiederanno speciali abilità uniche.

Notizie su: