QR code per la pagina originale

Twitter investe per cercare l’oro tra i tweet

Twitter ha annunciato l'acquisizione della Smallthought Systems, gruppo a capo di servizi quali Dabble DB e Trendly. L'obiettivo è quello di far propria la tecnologia utile a ricavare valore dal rumore di fondo dei 2 miliardi di tweet mensili raccolti

,

Twitter ha annunciato l’acquisizione della Smallthought Systems, il gruppo a capo del database online Dabble DB, ossia un servizio già utilizzato da Twitter in passato ed apprezzato al punto da volerne far propria l’idea, l’organizzazione, la tecnologia, il capitale umano a monte e tutti gli asset relativi alla proprietà. Una mossa che giunge a distanza di 24 ore da una ulteriore novità, in una sequenza di manovre che non sembra essere casuale.

Il primo passo è stato quello dell’annuncio di t.com, il nuovo servizio di url shortener con cui Twitter abbrevierà tutti i link portati sul proprio database. Il gruppo non ha fatto mistero di voler usare il nuovo servizio t.co non solo per aumentare lo spazio disponibile all’interno dei 140 caratteri degli update, ma anche per utilizzare il tutto a fini statistici. Il monitoraggio delle risorse condivise, infatti, è un elemento importante tanto per far emergere valore dal rumore di fondo dei tweet caricati, quanto per misurare (e quindi monetizzare) l’impatto delle future soluzioni di advertising sull’utenza.

Il secondo passo è l’acquisizione odierna. Twitter spiega di apprezzare la Smallthought Systems fin dagli esordi di Trendly (servizio utilizzato anche da Google Analytics, una sorta di filtro per far emergere dal rumore i trend di maggiore evidenza), di sentirne particolare affinità grazie allo sviluppo su Ruby on Rails e di voler integrare il nuovo servizio nel social network immediatamente. A tal fine vengono sospese le nuove registrazioni a Dabble DB ma si garantisce assistenza agli attuali clienti. Per il futuro, invece, nessuna garanzia: Twitter non ha intenzione di monetizzare l’attività di Dabble DB in sé, ma intende piuttosto concentrare ogni risorsa nel far propria tale tecnologia mettendola al servizio della crescita del social network.


Really excited. Welcome @avibryant, @andrewcatton, @matasar, and @attaboy to the Twitter analytics team! http://bit.ly/bo45qDless than a minute ago via TweetDeck

Twitter conta ad oggi 190 milioni di utenti per 65 milioni di update ogni singolo giorno. Con il crescere dei numeri cresce anche la necessità di filtro e analisi, così che si possa utilizzare il materiale più rilevante trasformando la quantità in qualità tramite semplice epurazione degli elementi meno utili. Lo scopo di Twitter è quello di ottenere insiemi depurati di tweet da mettere al servizio di novità quali Bing Social, ove l’analisi statistica di Twitter diviene elemento primo in grado di dare valore al sistema nella sua complessità.

Notizie su: