QR code per la pagina originale

Wind modifica in negativo la sua offerta Easy Internet

,

A partire da oggi, 14 giugno, Wind rilancia una proposta interessante per l’Internet mobile basata sulla vecchia opzione tariffaria denominata Easy Internet, da oggi non più rinnovabile alle vecchie condizioni e che terminerà a fine anno per chi l’ha già sottoscritta. La nuova edizione di Easy Internet matura passando da semplice promozione attivabile con scadenza a vera e propria tariffa dati che arricchirà le offerte già proposte da Wind per il collegamento a Internet da cellulare e apparecchi mobili.

La precedente versione, attivabile fino a ieri, prevedeva un costo di 50 centesimi di euro per una connessione da 60 minuti (calcolati con sessioni da un quarto d’ora del costo di 12,5 centesimi) senza alcun costo di attivazione e nessun abbonamento. La nuova versione sottoscrivibile da oggi invece introduce un costo di attivazione di 4 ?, offerta gratuitamente per i nuovi clienti, e un costo di 4 ? per il rinnovo ogni sei mesi. Le restanti condizioni di tariffazione rimangono sostanzialmente invariate, quindi sempre 12,5 secondi per ogni quarto d’ora di connessione mediante l’Apn Internet.wind, scalati dal credito in un unica soluzione che prevede 60 minuti di connessione, cioè 50 centesimi di euro.

Prima di essere riproposta con le nuove condizioni questa offerta aveva ottenuto ampio consenso tra il pubblico, ora che sono stati introdotti costi di attivazione e rinnovo non è detto che il successo sia riconfermato. Pur rimanendo una buona offerta infatti, Wind dovrà fare i conti con la concorrenza agguerrita specie da parte di Tre che ha lanciato da qualche giorno delle nuove promozioni estive.

Come sempre è consigliabile considerare la copertura della rete prima di sottoscrivere queste offerte commerciali, considerando che in caso di disconnessione per mancanza di segnale, la sessione di utilizzo sarà comunque conteggiata oltre alle politiche di limitazione di banda adottate dall’operatore; in merito nel foglio illustrativo dell’offerta di Wind, e similmente anche per gli altri operatori, si legge che “per evitare sovraccarichi Wind si riserva di applicare (ove le condizioni lo rendano necessario) meccanismi non discriminatori di ottimizzazione della banda disponibile, anche mediante limitazione temporanea e parziale dell’uso intensivo e continuativo del servizio Internet Mobile”

Notizie su: