QR code per la pagina originale

Ron Wayne, continua l’interesse verso il terzo fondatore Apple: “Non ho rimpianti”

,

Qualche settimana fa vi avevamo raccontato la storia di Ron Wayne, il terzo fondatore di Apple, dato l’interesse ritrovato dal Web nei suoi confronti. NPR ha avuto l’occasione di parlare con colui che ha rinunciato ad una vita milionaria, abbandonando il successo targato Mela.

Nell’intervista, che potete leggere e ascoltare dalle pagine del portale sopracitato, Wayne dichiara di non aver nessun rimpianto per questa discussa scelta: Apple non era semplicemente il posto dove avrebbe potuto realizzare se stesso.

Wayne era decisamente apprezzato da Steve Jobs e Steve Wozniak, tanto che i due, dopo la rinuncia delle azioni Apple da parte dell’uomo, gli proposero di diventare un dipendente dell’azienda. Anche in questo caso, Ron ha deciso di rifiutare. Guardando al proprio passato, però, egli non sembra affatto dispiaciuto di aver rinunciato ad una carriera di successo, soprattutto dal punto di vista economico:

Non ho rimpianti, quello che è stato è stato. Ho imparato molto tempo fa a evitare il “cosa sarebbe successo se” su queste cose. […] Certo, non sono mai stato ricco, ma non sono nemmeno mai stato affamato.

Ron non ha mai posseduto un prodotto targato Mela e, come già riportato, ha solo di recente comprato il suo primo computer: un Dell. Wayne continua la sua vita lontano dalle luci dei riflettori, accompagnato dalla moglie, e si dice pienamente soddisfatto della propria esistenza.

Si tratta davvero di una storia di vita straordinaria di un uomo coraggioso, soprattutto perché molti, davanti al suo stesso bivio, non avrebbero mai rinunciato all’opportunità di una lussuosa carriera.

Notizie su: