QR code per la pagina originale

Ecco WordPress 3.0. Addio ai vecchi concetti di blog e blogger?

,

La più nota e diffusa piattaforma gratuita per la realizzazione di blog professionali passa alla versione 3.0. Le novità introdotte da WordPress 3.0 sono davvero notevoli e rivoluzionano in maniera totale il concetto stesso di blog così come proprio WordPress aveva contribuito a diffondere.

Se, infatti, in passato i blog si sono diffusi come strumento di pubblicazione online, ricordiamo che la versione 2.9 di WordPress è stata scaricata 10 milioni di volte, proprio per la semplicità di utilizzo che una piattaforma come WordPress “costringeva” a mantenere, la tanto attesa terza versione modifica la posta in gioco in maniera radicale e scrive la parola fine sullo stile “scrivi e pubblica” con un click.

WordPress 3.0, grazie alla tassonomie e alle diverse architetture dell’informazione introdotte, alla nuova funzionalità per realizzare menu multilivello, alla personalizzazione dell’aspetto delle singole pagine o alla divisione dei contenuti in categorie diverse, può ancora definirsi una piattaforma per realizzare blog, o è ormai diventata una piattaforma completa per gestire contenuti online CMS?

Intendiamoci, tutte le novità editoriali apportate dagli oltre 200 sviluppatori che hanno contribuito attivamente alla realizzazione di WordPress 3.0 possono semplicemente essere ignorate dagli autori dei blog, resta il fatto che risulta poco probabile che nei prossimi mesi i blogger che si avvalgono di WordPress non inizino a sperimentare le reali potenzialità della nuova piattaforma.

Visto il ruolo ricoperto da WordPress nello sviluppo della blogosfera e dei contenuti user generated dell’era del Web 2.0, lo scenario che ci apprestiamo a vivere, sia che siamo blogger sia che siamo solo lettori, potrebbe presto mutare. Considerando anche che WordPress 3.0 permette la gestione di sistemi editoriali complessi, la possibilità che si passi dal profilo di blogger come autore che si preoccupa solo dei contenuti a blogger inteso come editore a tutto tondo si fanno sempre più realistiche.

Notizie su: