QR code per la pagina originale

Jobs: ecco perché iPhone 3G non ha gli sfondi di iOS 4

,

Ora che iOS 4 è stato finalmente rilasciato, gli utenti di iPhone 3G si saranno già accorti che un paio delle funzionalità più sbandierate non saranno disponibili ufficialmente sui propri dispositivi. E quella più inspiegabile, l’assenza degli sfondi personalizzati, la snocciola direttamente il loquacissimo Steve Jobs con una mail.

Le due funzionalità di iOS 4 inibite nell’iPhone 3G sono tra le più sbandierate dal marketing di Cupertno: il multitasking, cioè la possibilità di far girare le applicazioni contemporaneamente, e per l’appunto i wallpaper, vale a dire gli sfondi personalizzabili nella home. Su quest’ultimo punto, una lettrice di Gizmodo ha incentrato una domanda inviata via mail all’iCEO:

Hei Steve, ho appena aggiornato il mio iPhone 3G ad iOS 4 e non vedevo l’ora di impostare uno sfondo nella mia schermata home. Immagino che non sia possibile, solo che volevo sapere perché. Vedi, capisco perché il multitasking non sia stato incluso. Il mio iPhone scalda parecchio quando girano certe applicazioni, e non vorrei che il multitasking mi friggesse il telefono.

Ma la faccenda dello sfondo, non riesco proprio a capire come potrebbe utilizzare tanta RAM o scaricare la batteria. Non si capisce perché questa caratteristica debba restare ad appannaggio unico dei 3GS e dei 4. […]

La risposta di Jobs, stringata come da tradizione, spiega il perché:

Le animazioni delle icone con gli sfondi abilitati non erano sufficientemente fluide.

Svelato l’arcano. Semplicemente, gli iPhone 3G non disporrebbero della potenza necessaria per restituire un’esperienza utente appagante. E comunque chi, nonostante ciò, non si volesse dare per vinto ha ancora una carta da giocare: proprio nelle scorse ore, il Dev Team ha rilasciato una versione beta di Redsn0w che effettua il jailbreak su iPhone 3G e iPod Touch 2G. Insomma, fatta la legge trovato l’inganno.

Notizie su: